San Giorgio e un gruppo di disciplinanti

Lorenzo Fasolo
Ultimo decennio del sec. XV
Liguria

In breve

Il dipinto, scomparto di un polittico andato perduto e di cui non si conosce l’esatta provenienza, fu dipinto da Lorenzo Fasolo nell’ultimo decennio del Quattrocento. In precedenza l’opera veniva assegnata all’anonimo “Maestro del Monte di Pietà”.

249
1
290

Approfondimento

San Giorgio e un gruppo di disciplinanti fu dipinto nell’ultimo decennio del Quattrocento da Lorenzo Fasolo, artista assai apprezzato dalla committenza savonese e vicino al linguaggio figurativo di Vincenzo Foppa e del Bergognone. Si tratta di un’opera collegata a una confraternita, come induce a pensare la presenza ai piedi del Santo dei confratelli che,  vestiti con un saio di tela bianca e la cappa con il cappuccio in segno di umiltà e anonimato,  esercitavano  la “disciplina” percuotendosi con i flagelli, accompagnati da preghiere e canti (le laudi).
Nella composizione spiccano il ricco decorativismo della veste del santo e il vessillo crociato che si avvita elegantemente all’asta tenuta nella mano sinistra.

Specifiche

Artista: Lorenzo Fasolo (Pavia, documentato dal 1463 ca. al 1516/18)
Materiale: Tempera su tavola
Dimensioni: cm 128 x 47
Provenienza: Chiesa di S.Andrea
Collocazione: Pinacoteca Civica di Savona (Sala 7)

Continua l’esplorazione