Milena Milani e Carlo Cardazzo

Milena Milani. Una vita per l'arte

Nata a Savona nel 1917, Milena Milani è stata una delle più note scrittrici italiane. Tradotta in numerosi paesi, durante la sua carriera ha pubblicato romanzi, poesie, racconti, saggi e articoli per varie riviste, oltre ad aver tenuto numerose mostre personali con le sue opere. Milena Milani ha infatti preso parte al movimento artistico dello Spazialismo sin dalla sua nascita e ne ha firmato alcuni manifesti. Ha ottenuto premi e riconoscimenti per la sua attività letteraria e artistica. Nel 1988 è stata nominata da Francesco Cossiga Grande Ufficiale al merito della Repubblica Italiana. È scomparsa a Savona nel 2013, all’età di novantacinque anni.

Carlo Cardazzo. Le Gallerie del Cavallino e del Naviglio

Milena Milani è stata per vent’anni la compagna di Carlo Cardazzo, scomparso nel 1963, grande editore, collezionista e gallerista di fama internazionale.

Veneziano di origine, ligure di adozione, assai legato ad Albisola, Cardazzo fonda nel 1941 la Galleria del Cavallino a Venezia. Nell’immediato dopoguerra apre a Milano la Galleria del Naviglio, conosciuta in tutto il mondo e all’avanguardia nel campo dell’arte, sede storica dello Spazialismo con Lucio Fontana, Giuseppe Capogrossi, Roberto Crippa, Gianni Dova, Virgilio Guidi, Emilio Scanavino, Tancredi e delle prime mostre in Italia di artisti stranieri quali Jean Dubuffet, Vasilij Kandinskij, Joan Mirò, Jackson Pollock.

La Fondazione

La Fondazione Museo d’Arte Contemporanea Milena Milani in memoria di Carlo Cardazzo nasce dal proposito di Milena Milani di creare nella sua città natale un’istituzione dove poter ammirare e studiare le opere di artisti italiani e stranieri tra i maggiori del XX secolo.

Le opere ospitate a Palazzo Gavotti, provenienti dalla sua collezione privata e offerte alla fruizione pubblica attraverso la Fondazione, offrono un panorama di alto valore culturale e rappresentano una significativa selezione dei più importanti momenti dell’arte contemporanea. Dall’itinerario artistico della Fondazione emergono la vita stessa di Milena Milani e la sua volontà di ricordare in Carlo Cardazzo un protagonista della cultura non solo italiana del Novecento.

Orari

lunedì, martedì

chiuso

 

mercoledì

10.00 – 13.30

 

giovedì, venerdì, sabato

10.00 – 13.30

15.30 – 18.30

 

domenica e festivi

10.00 – 13.30