Crocifisso ligneo

1450-1475

In breve

L’intervento di restauro eseguito del 2011, che ha ripristinato la cromia della figura e le tracce della decorazione dipinta della croce, inizialmente munita di apici alle estremità, purtroppo tagliati in seguito, ha permesso di riferire l’esecuzione della scultura, di alta qualità, è stata riferita agli anni fra il 1450 e il 1475 circa.

221
285

Approfondimento

La scultura pervenne nel 1899 alla Pinacoteca Civica dalla cappella delle carceri che erano state ricavate in età napoleonica nell’ex convento di Sant’Agostino e proprio alla chiesa di Sant’Agostino si pensa quale probabile ubicazione d’origine. Oltre a quest’opera, la scultura lignea del Quattrocento è oggi ben rappresentata a Savona da testimonianze attribuibili ad ambiti culturali diversi, quali gli stalli oggi nell’oratorio del Cristo Risorto, destinati in origine a comporre il coro della cattedrale dell’Assunta sul Priamàr, eseguiti da uno scultore di origini francesi e le statuette della cornice del polittico con il cardinale Giuliano della Rovere dipinto da Vincenzo Foppa e da Ludovico Brea (1490).

Specifiche

Artista: scultore attivo in Lombardia e Liguria
Materiale: Legno policromo
Dimensioni: cm 184 x 162
Provenienza: Convento di Sant’Agostino
Collocazione: Pinacoteca Civica di Savona (Sala 6)

Continua l’esplorazione