Ponte a Zoagli

Arturo Tosi
1939
Liguria, Zoagli

In breve

La “stagione ligure” di Tosi corre trasversalmente lungo tutto l’arco della sua produzione pittorica. In particolare, Zoagli era punto di partenza per molti pellegrinaggi lungo il Golfo del Tigullio; armato di cavalletto, en plein air, l’artista cercava vedute del mare ondoso fra gli ulivi e i colori della macchia mediterranea, non per disperdersi in un annullamento della coscienza, ma per trasmettere sulla tela il dato conoscitivo degli elementi naturali con cui si metteva in relazione.
Le descrizioni degli scorci della costa ligure sono costruite da Tosi con profonda meditazione e trasmettono sentimenti di armonia con la natura. “Il suo rapporto con il paesaggio e’ pertanto quello dell’uomo conoscitore, non dell’uomo primordiale e ingenuo, ma dell’uomo moderno che mette a frutto il proprio sapere e si pone come ordinatore della natura“ (Claudia Gian Ferrari).

159
1
323

Approfondimento

Spesso Tosi si cimenta con lo stesso scorcio di paesaggio, cogliendone le variazioni; nella stagione ligure dell’artista ritornano quasi cadenzate le vedute di Zoagli, della punta di Portofino, del golfo di Santa Margherita; ma la ragione di queste variazioni sul tema, ripetute  con atmosfere appena mutate, tradisce la volontà di impadronirsi in modo quasi panteistico della visione naturale, per poterla restituire  sulla tela nella sua totale compiutezza, nella definizione piu’ alta e limpida, In cui il lirismo si unisce alla profonda vibrazione materica, e alla ricerca di solidità costruttiva del reale.
Formatosi nel clima della Scapigliatura lombarda, dopo le prime opere pervase da un intrinseco vitalismo, nel 1920 l’incontro con la pittura di Cézanne rappresenta, per Tosi ormai maturo, una conferma della sua linea di ricerca  stilistica, basata sulla tenace costruzione della struttura formale, indirizzando la sua  pittura  a privilegiare il rapporto di conoscenza razionale e profonda, fuori da ogni superficialita’fenomenica o impressionistica.

Specifiche

Artista: Arturo Tosi (Busto Arsizio, 1871- Milano, 1956)
Materiale: Olio su tela
Dimensioni: cm 68 x 88
Collocazione: Pinacoteca Civica di Savona (Sala 2 )

Continua l’esplorazione