Femmes et oiseaux devant la lune

Joan Mirò
1946

In breve

In questo dipinto le forme appaiono semplificate fino a diventare segni con pochi colori forti e macchie nere che si stagliano sull’ocra potente del fondo, accentuato dall’evidenza della tela grezza usata quale supporto.

138
1
317

Approfondimento

La donna, gli astri e gli uccelli fanno parte di una tematica cara al pittore, legata alla femminilità,  alla sessualità e alla notte, diversamente declinata in un ampio numero di lavori realizzati fra il 1942 e il 1949. L’opera del maestro catalano è una raccolta di segnali e di simboli, un catalogo cosmico, una moltiplicazione e frantumazione di evocazioni fiabesche.
Milena Milani scrisse a riguardo “Il piccolo immenso Mirò, oggi a disposizione di tutti, alimenta, come un fuoco, lo scorrere del tempo, infonde gioia nel cuore. Guardo per la milionesima volta, quasi fosse la prima, le linee sobrie del dipinto, la sicurezza infantile e insieme matura, equilibrata, dell’artista, i segni incantati, sospesi, divertiti e fiabeschi della realtà onirica. Memoria e inconscio sono legati strettamente, indissolubilmente”.

Specifiche

Artista: Joan Miró (Montroig 1893 – Palma di Maiorca 1983)
Materiale: acrilico su tela
Dimensioni: cm 27 x 22
Provenienza: Collezione Milena Milani/Carlo Cardazzo
Collocazione: Pinacoteca Civica di Savona (Sala 21)

Continua l’esplorazione