Frondaisons héroïques avec personnage

Jean Dubuffet
1954

In breve

Jean Dubuffet sostiene con la sua opera i valori di Art Brut, in cui un’arte spontanea ed istintiva si presenta come priva di implicazioni estetiche e di problematiche culturali. L’artista ha il compito di eliminare la maschera dell’uomo sociale e civilizzato per far esprimere l’individuo selvaggio e puro che ognuno trattiene al proprio interno.

263
1
313

Approfondimento

Dopo essersi interessato di musica e letteratura, dal 1942 Dubuffet si dedica definitivamente alla pittura, che popola di oggetti e segni che suggeriscono un’incessante fermentazione di vita.
Frondaisons héroïques avec personnage, riproduce una figura al limite dell’astrazione, caratterizzata da un tono grottesco e da un piglio ironico, a metà strada fra il gioco fanciullesco e l’allucinazione. Il personaggio, confuso in un groviglio di segni, diventa la caricatura di un’umanità senza più certezze. La sua arte diventa così simbolo spontaneo di un mondo lacerato e schizoide.

Specifiche

Artista: Jean Dubuffet (Le Havre, 1901-1985)
Materiale: Olio su tela
Dimensioni: cm 115 x 89
Provenienza: Collezione Milena Milani/Carlo Cardazzo
Collocazione: Pinacoteca Civica di Savona (Sala 21)

Continua l’esplorazione