Superbe Maioliche. Guidobono e lo splendore del Barocco a Savona

Dal 28 aprile al 28 agosto, il Museo della Ceramica di Savona presenta la mostra Superbe Maioliche. Guidobono e lo splendore del Barocco a Savona. L’esposizione si inserisce all’interno della sezione I Protagonisti del grande progetto genovese Superbarocco, che da vita a una serie di esposizioni diffuse su tutta la Liguria.

Realizzata con il contributo della Fondazione Agostino De Mari e con il patrocinio del Comune di Savona, la mostra porterà i visitatori alla scoperta della vita e delle opere di uno dei più importanti protagonisti del Barocco ligure: Bartolomeo Guidobono (1654-1709). Con il suo genio artistico, Guidobono realizzò, in un percorso di ricerca tra pittura e ceramica, quel rinnovamento che ha portato la decorazione chiamata “istoriato barocco” alle sue più alte espressioni. La mostra sarà dedicata alla ricostruzione dell’attività artistica dei Guidobono a Savona, attraverso le ceramiche presenti nella collezione savonese, magnificamente inserite nel salone da lui affrescato con Apollo e il carro del sole, arricchite da oggetti unici provenienti da collezioni private di eccezionale valore artistico.

 

Lo spazio espositivo

A partire dalla valorizzazione delle proprie collezioni (incluse quelle del limitrofo e gemellato Museo d’Arte di Palazzo Gavotti), il Museo della Ceramica di Savona proporrà un focus sull’opera di Giò Antonio e Bartolomeo Guidobono. La mostra interesserà tre sale del secondo piano del museo. 

La mostra si apre con un allestimento incentrato su tre magnifici piatti reali (uno proveniente dalla collezione del Principe Boncompagni Ludovisi, uno dalla Fondazione Agostino De Mari e uno dalla collezione del Comune di Savona), ai quali si aggiungono due vasi biansati, una splendida tulipaniera, anche questi ultimi della collezione Boncompagni Ludovisi. La seconda sala ospiterà ulteriori esemplari unici della produzione barocca dei Guidobono: i 7 capricci, piattini con stemma del Cardinale Portocarrero, la sottocoppa firmata da Gio Antonio Guidobono e una grande idria, tutte provenienti da collezioni private e pertanto raramente esposte al pubblico. La terza sala costituisce il trionfo della decorazione ceramica e architettonica barocca. Gli oggetti esposti dialogano infatti con il soffitto affrescato da Bartolomeo Guidobono, raffigurante il Carro del Sole.

La mostra sarà integrata da una mappa attraverso cui i visitatori potranno scoprire le altre eccellenze barocche diffuse sul territorio savonese, con approfondimenti tematici che si estendono fino alla rinascita dell’ispirazione barocca in artisti dell’avanguardia del Novecento come Lucio Fontana e Bartolomeo Guidobono.

 

A breve sarà pubblicato il calendario del public program, con attività didattiche, concerti, performance e conferenze. 

 

Info & Orari

Museo della Ceramica | via A. Aonzo 9, Savona

giovedì 15,30-18,30
venerdì 10,00-13,30 /  15,30-18,30
sabato 10,00-13,30 /  15,30-18,30
domenica 10,00-13,30

Telefono: 019 827724

Mail: info@museodellaceramica.savona.it 

 

Orari

Giovedì: 15.30-18.30

Venerdì: 10-13.30 / 15.30-18.30

Sabato: 10-13.30 / 15.30-18.30

Domenica: 10-13.30

Iscriviti alla nostra newsletter

    Ho letto e accetto quanto definito nella privacy policy del museo

     

     

    Social network

    Segui il Museo della Ceramica di Savona
    sui social network:

    Pagina Facebook del Museo della Ceramica di SavonaProfilo Twitter del Museo della Ceramica di SavonaProfilo Instagram del Museo della Ceramica di Savona